Stato di incoscienza - Primo Soccorso

La persona priva di conoscenza, ma che respira, deve essere sistemata nella posizione di sicurezza: ciò impedirà al sangue, alla saliva o alla lingua di ostruire la trachea.

Mettere il paziente in posizione di sicurezza è, quindi, il primo indispensabile intervento di soccorso.

Come mettere una persona svenuta in posizione di sicurezza

  1. Inginocchiatevi accanto alla vittima. Girate la testa verso di voi e inclinatela indietro per aprire le vie aeree.
  2. Allungate lungo la persona il braccio più vicino a voi; piegate l'altro braccio sul petto e incrociate la caviglia più lontana su quella più vicina.
  3. Sosteneta la testa con una mano e con l'altra afferrate gli abiti all'altezza dell'anca.
  4. Tirate la persona verso di voi, sostenendola con le vostre ginocchia in modo che la manovra non risulti troppo brusca.
  5. Inclinate il mento in avanti per distendere la gola. Questa manovra mantiene aperte le vie aeree e permette all'infortunato di respirare liberamente.
  6. Piegate il braccio e la gamba che si trovano dalla vostra parte, per puntellare il corpo dell'infortunato. Liberata l'altro braccio rimasto sotto il corpo.
  7. Chiamate un'ambulanza

Cosa fare se l'infortunato è pesante

  1. Afferrate gli abiti all'altezza dell'anca con entrambe le mani e girate il corpo contro le vostre ginocchia, mentre un'altra persona, se possibile, sostiene la testa.
  2. In alternativa, l'altro soccorritore vi può essere d'aiuto spingendo da dietro il corpo dell'infortunato.

Cosa fare quando un arto è fratturato

  1. Se c'è una frattura di un braccio o di una gamba - e quindi gli arti non possono servire per puntellare la vittima nella posizione di sicurezza -, arrotolate una coperta e mettetela sotto il lato del corpo infortunato
Immagine

Inviaci un tuo Feedback





Inserisci il codice sottostante:



Informazioni sulla Privacy Policy
Immagine